Home / Tagli Capelli / Facciamo il brushing per una piega perfetta

Facciamo il brushing per una piega perfetta

 

La parola brushing deriva dall’inglese e significa fare una piega con spazzola e phon ed è una tecnica di acconciatura che in caso di necessità possiamo fare a casa.
Per prima cosa è necessario far assorbire l’acqua in eccesso nei capelli senza stressarli troppo, a tal proposito è consigliabile utilizzare dei panni in microassorbenti facilmente reperibili sul mercato, in alternativa è perfetto anche l’asciugamano tradizionale stando attenti a tamponare in maniera delicata.
Bisogna evitare di sfregare il cuoio capelluto per che in questa fase, essendo i capelli bagnati, si può facilmente danneggiare il corpo del capello.
A questo punto teniamo l’asciugamano a turbante sulla testa per almeno tre-quattro minuti.
Prima di iniziare la piega dei capelli è vivamente consigliato utilizzare un prodotto di protezione dalla temperatura del phon.
Nella fase successiva andremo ad utilizzare il phon, per ottenere un buon brushing è necessario che il phon sia di almeno 1800 watt di potenza ma è consigliato quello con potenza da 2000W o superiore con possibilità di variare la velocità, variare le temperature ( 3 selezioni) e con bocchetta dell’aria stretta; nel nostro caso posizioneremo il selettore della temperatura a “Media” ed utilizzeremo una spazzola tonda che rende i capelli più lisci.
In caso di capelli annodati ci aiuteremo con un pettine in legno anzichè di quello in plastica in quanto meno aggressivo.
Per impreziosire il nostro brushing un trucco è quello di utlizzare i cristalli liquidi di semi di lino che vanno applicati poco prima l’inizio del brushing.
Con i cristalli di semi di lino i capelli acquistano immediatamente lucentezza, pettininabilità e morbidezza, i semi di lino contengono Vitamina F ricca di Acido Linoleico, richiudono le squame, rendendo la cuticola morbida e levigata e permettendo al capello una perfetta riflessione della luce.
I siliconi volatili potenziano l’effetto-brillantezza creando una guaina invisibile sulla cuticola, se mettiamo anche qualche goccia su capelli asciutti a fine brushing, tolgono l’elettricità statica ed evitano l’effetto crespo.

Il phon lo impugneremo tenendolo perpendicolare alla spazzola a non meno di 10-15 cm di distanza arrotolando alla spazzola tonda le ciocche dei capelli una alla volta e passando il phon dalle radici alle punte; per poter lavorare in maniera più “pulita” fermiamo il resto dei capelli con una forcina e continuiamo una ciocca alla volta fino a che non sarà asciutta ed in piega, infine fissiamo la piega con il phon a temperatura fredda  su tutta l’acconciatura.
Il nostro brushing è terminato.

Leggi anche

14 tagli TOP a caschetto 2015

  In questo articolo ho deciso di mostrare una raccolta di 14 tagli di capelli ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *