Home / Cura Capelli / Cura capelli: Cause e trattamenti naturali per combattere la forfora

Cura capelli: Cause e trattamenti naturali per combattere la forfora

 


Per quanto riguarda la cura ed il trattamento dei capelli con forfora bisogna precisare che esistono due tipi di forfora: quella secca e quella grassa.

La forfora è un processo desquamativo del cuoio capelluto, la forfora secca si manifesta spesso durante l’inverno, in genere si manifesta insieme al prurito e a cuoio capelluto irritato; la forfora diventa grassa quando si ha un eccesso di  secrezione sebacea .

Tra le cause che possono causare la forfora citiamo le disfunzioni ormonali, lo stress, alimentazioni sbagliate con uso di alimenti molto ricchi di grassi  o un utilizzo eccessivo di prodotti per lo styling come lacche, gel, mousse, ecc.

La natura ci viene in aiuto con i suoi prodotti per risolvere il problema a seconda del tipo di forfora.

Tra le piante, l’echinacea è sicuramente uno dei migliori rimedi naturali per il trattamento della forfora in quanto stimola il cuoio capelluto migliorando la circolazione del sangue, anche il luppolo viene utilizzato di frequente e con le sue proprietà dona lucentezza e volume ai capelli.
Infine un’altro rimedio naturale per combattere la forfora è quello di utilizzare un preparato di olio di mandorle e aceto da applicare per qualche minuto sul cuoio capelluto.
Se i problemi di forfora persistono è consigliabile rivolgersi al proprio parrucchiera di fiducia che troverà sicuramente una soluzione adatta alla tipologia di forfora o desquamazione del cuoio capelluto, oggi i più famosi marchi di prodotti cosmetici e di bellezza stanno sempre di più sviluppando prodotti curativi specifici per capelli tenendo in considerazione sia la bellezza sia la salute dei nostri capelli, tra i marchi in commercio uno di questi è Medavita da sempre attenta ai trattamenti curativi professionali compresi i trattamenti anticaduta.

Leggi anche

Mettiamoci a dieta ma non i nostri capelli…

  Come resistere alla dolcezza del cioccolato… Chi non si puoò permettere un grammo in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *